I TOPI E I RATTI

La nostra societÓ effettua:

DERATTIZZAZIONE
PROFILASSI ANTIMURINA

I Roditori :

Ci sono 3 specie di ratto che maggiormente vivono a contatto con l'uomo data la disponibilità di trovare cibo sotto forma di derrate alimentari, rifiuti e vivono tutti prevalentemente in case, soffitte, magazzini, intercapedini, scantinati, fognature o nelle vicinanze di case coloniche.

Queste 3 specie sono: Mus Musculus, Rattus Rattus, Rattus Norvegicus, e si distinguono tra loro per le diverse caratteristiche, in particolare riguardo all’habitat, le caratteristiche fisiche e le abitudini alimentari.
Nei luoghi in cui sostano, inquinano pesantemente l'ambiente lasciando tracce di urina ed escrementi che provocano molte malattie, tra cui alcune veramente gravi, quali la peste, la leptospirosi, salmonelle, colera, tifo, rabbia, dermatofilosi, TBC ed altro ancora.

Rattus norvegicus

Caratteristiche fisiche
Lunghezza fino a 25 cm con coda di 22 cm.
Robusto e massiccio, poco slanciato, orecchie corte leggermente pelose. Mantello ruvido e rado grigio-marrone nelle parti superiori e grigio chiaro in quelle inferiori.

Comportamento
Nella ricerca di cibo segue percorsi costanti.
E’ onnivoro, ma mostra predilezione per cibi di origine animale.
Vive in gruppi numerosi se dispone di abbondante nutrimento.
E’ un buon nuotatore. Scava gallerie sottoterra dove costruisce il nido, preferendo terreni compatti e vicini a corsi d’acqua.
E’ favorito nella moltiplicazione da reti fognarie in cattive condizioni e dall’accumulo di rifiuti, dove trova grandi quantità di cibo.
È considerata la specie più pericolosa come potenziale vettore di malattie e di contaminazione di derrate alimentari, a causa degli ambienti visitati.

Rattus rattus

Caratteristiche fisiche
E’ lungo circa 20-23 cm (con coda di 22-25 cm)
Testa grossa con muso appuntito; occhi grandi e sporgenti; orecchie lunghe e larghe, arrotondate all’apice e nude. Capo slanciato e robusto.
Pelo morbido e di colore variabile (bruno scuro, bruno chiaro, bruno rossastro e con le parti inferiori chiare.
Gli escrementi sono affusolati, leggermente curvi e sparsi.

Comportamento
E’ prevalentemente granivoro, ma può cibarsi anche i frutta, noci, nocciole.
E’ un ottimo arrampicatore, e per questo vive preferibilmente nelle zone alte. Il nido è spesso costruito nei sottotetti, e a volte anche negli alberi.
E’ capace di camminare sui fili del telefono e sui cavi elettrici, tramite i quali può trasferirsi nelle abitazioni alla ricerca di cibo.
E’ caratterizzato da estremo sospetto verso qualunque cosa nuova trovi sul suo cammino. Bisogna tenerne conto nella lotta perché non mangia alimenti nuovi se non dopo parecchio tempo, e poi ne assaggia poco alla volta.
Il danno che provoca deriva dalla distruzione delle derrate e dall’inquinamento che consegue alla contaminazione con escrementi, potenziali vettori di malattie.

Mus musculus

Caratteristiche fisiche
Può raggiungere al massimo una lunghezza di 12 cm, con coda quasi altrettanto lunga.
Il muso è piccolo e appuntito con lunghe vibrisse, occhi rotondi, orecchie sottili e arrotondate.

Comportamento
E’ un piccolo roditore diffuso fin dall’antichità.
Sembra gracile ma è estremamente resistente in ogni clima.
Si riproduce facilmente in ogni ambiente.
Vive negli stessi luoghi abitati dall’uomo: case, magazzini ecc.
Corre, si arrampica e salta (max 40 cm in altezza) su ogni superficie.
Mangia sostanze di ogni tipo, in special modo sostanze grasse, granaglie, formaggio ecc.
A differenza delle altre specie raramente è veicolo di epidemie, e peraltro è distruttore di insetti e blatte.

E’ comunque un ospite scomodo e viene sempre combattuto.